Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi
Home » ATTIVITA' » AGENTI DI COMMERCIO: BUONE PROSPETTIVE E PENSIONI SICURE

AGENTI DI COMMERCIO: BUONE PROSPETTIVE E PENSIONI SICURE

Messaggi positivi dal convegno triveneto col presidente nazionale Adalberto Corsi

Gli agenti di commercio 4.0: sono si indeboliti da dieci anni di crisi e dall’e-commerce, ma sono ancora sufficientemente forti per guardare all’Europa ed al futuro con ottimismo, consapevolezza e prospettive. Questa importante categoria, ancora fondamentale per lo sviluppo dell’economia e delle aziende, si è riunita oggi, in un convegno con tutti i vertici triveneti e nazionali dal titolo “I nuovi scenari della futura FNAARC, del nuovo ENASARCO e dei prossimi accordi economici collettivi”, organizzato dal Gruppo provinciale trevigiano all’Hotel Cà del Galletto a Treviso.
“La FNAARC-CONFCOMMERCIO” – ha affermato il presidente provinciale Antonello Peatini in apertura- “è una categoria che si sta trasformando passando dalla dimensione individuale ad una dimensione sempre più internazionale e competente che chiede ora formazione, informazione, contratti adeguati e confronti tra colleghi.”
Nella Marca, la FNAARC, giunta ora ad un rinnovo totale del Consiglio, rappresenta circa 300 agenti mono e plurimandatari e sta avviando un programma di corsi mirato a soddisfare le esigenze del nuovo agente di commercio, una figura che sta diventando sempre più imprenditoriale e complessa che sta ora “assorbendo”, l’impatto di molte partite iva aperte a seguito di licenziamenti per crisi da parte delle aziende.
“Fondamentale”- per l’agente 4.0- “l’adesione al sindacato che, come ha spiegato il Presidente nazionale FNAARC Adalberto Corsi, in questi anni di crisi ha compiuto passi enormi, interpretando il cambiamento e chiedendo al Governo un fisco più equo per questa categoria sottoposta ad un livello di tassazione più alto della media europea”.
E se il sindacato, per il nuovo agente, rappresenta “la casa comune di riferimento”, il vero pilastro che consente di guardare al futuro con ottimismo è l’Enasarco, ora rinnovato e divenuto Fondazione, che – ha affermato il consigliere nazionale Alberto Petranzan– “grazie all’oculata gestione dei versamenti previdenziali dei singoli agenti, riesce a garantire pensioni sicure, vecchiaie serene, coperture in caso di invalidità dovuta a malattia o altre cause, e ben 17 servizi di welfare evoluti destinati a supportare le donne agenti in caso di maternità, l’acquisto di libri scolastici ed i soggiorni estivi per i figli, e molti altri servizi, a breve anche dei voucher da spendere per la formazione, ritenuta l’arma vincente per garantire aggiornamento e competenza nei prodotti.
“La categoria degli agenti”- ha assicurato il presidente provinciale di Confcommercio Renato Salvadori che ha chiuso i lavori della mattinata- “è forte, moderna, innovativa, aperta ai giovani, e si configura come un’agenzia di servizi indispensabile per lo sviluppo dell’economia”
Tutti gli interessati possono rivolgersi agli uffici sindacali Confcommercio, tel. 0422 580361