Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi
Home » ATTIVITA' » AGENTI E RAPPRESENTANTI: L’ORA DELLA RISCOSSA

AGENTI E RAPPRESENTANTI: L’ORA DELLA RISCOSSA

FNAARC: AGENTI DI COMMERCIO, UNA PROFESSIONE CHE GUARDA AL FUTURO, “SPAZI INTERESSANTI DI LAVORO E BUONE PROSPETTIVE DI PENSIONE”

E a settembre 5 corsi in programma finanziati al 50% da Enasarco

Guarda al futuro con fiducia, ottimismo e un consiglio direttivo di 7 persone totalmente rinnovato il gruppo FNAARC di Confcommercio, che associa gli agenti e rappresentanti di commercio della provincia di Treviso. “E se negli anni ‘80”- spiega il presidente Antonello Peatini– “questa professione ha conosciuto un boom legato all’aumento dimensionale delle aziende, ora, negli anni post crisi, gli agenti possono dimostrare di aver resistito non solo al duro decennio di crisi economica, all’avvento dell’e-commerce, ma anche di saper fare la differenza in un’economia che cambia velocemente, assumendo ruoli e competenze nuove che- prosegue Peatini- di fatto ci rendono come dei consulenti indispensabili nei processi di vendita per la competenza sui prodotti e sui servizi e sul post-vendita”.
“Quello che sta cambiando”- invece- prosegue Peatini- “e per cui ci stiamo attrezzando come gruppo, è la grande partita della contrattualistica ed il fitto sottobosco degli intermediari non iscritti al ruolo o para intermediari, un fenomeno in crescita che, di fatto, precarizza professioni marginali e non incrementa la sviluppo economico delle aziende. A tutte queste persone, che si affacciano spesso presso i nostri uffici, siamo in grado di offrire servizi, convenzioni informazioni, assistenza, consulenza contrattuale e guidarli nel percorso, di questi tempi complesso anche per gli aspetti fiscali, che porta alla definizione corretta e completa del ruolo di agente e rappresentante di commercio, a tutela sia dell’agente che dell’azienda.
Consiglierebbe ad un giovane di fare l’agente? “Si”- afferma Peatini- “purché si parta da premesse corrette sia dal punto di vista contrattualistico che delle competenze, tema sul quale, come sindacato, abbiamo deciso di investire e da settembre è in cantiere un programma formativo di tutto rispetto che tratterà temi fondamentali e trasversali per la crescita personale, professionale ed imprenditoriale. Si spazierà dalla programmazione neurolinguistica alle nuove forme di marketing e comunicazione per arricchire il bagaglio culturale di ciascuno e grazie al contributo economico di Enasarco”.
Formarsi per competere, perché- di fatto- l’agente di commercio è un lavoratore autonomo che ragiona a tutti gli effetti come un imprenditore.