Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi
Home » ATTIVITA' » ASSEMBLEA ANNUALE CONFCOMMERCIO: BILANCI IN SALUTE, NUOVI GRUPPI SINDACALI E RECLUTAMENTO NUOVI DIRIGENTI

ASSEMBLEA ANNUALE CONFCOMMERCIO: BILANCI IN SALUTE, NUOVI GRUPPI SINDACALI E RECLUTAMENTO NUOVI DIRIGENTI

Ecco come l’Associazione guarda al futuro ed aggancia la ripresa “timida e contradditoria”

Bilanci in salute, nuovi gruppi sindacali in partenza, servizi innovativi e giovani dirigenti appena reclutati e già inseriti nella Giunta dell’Ascom-Confcommercio trevigiana e nel Consiglio di Amministrazione di Ascom servizi spa, per la creazione di una “cabina di regia” che, sotto la guida di Renato Salvadori, giunto alla fine del suo biennio di presidenza, consente alla Confcommercio di “guardare avanti” con una “ragionevole serenità”, senza dosi in eccesso di ottimismo, ma – recita la relazione di Salvadori- con la certezza di “avere radici profonde in grado di reggere le tempeste, ma anche foglie fresche adatte a recuperare l’energia dell’aria…” per agganciare una ripresa ancora “timida e contradditoria”.
Nei suoi 70 anni di vita, la Confcommercio ha dimostrato, nei fatti, di reggere le tempeste, restituendo forza, dignità, competitività al commercio ed al terziario, di fronte alla crisi strutturale degli ultimi anni, al cambiamento “pauperistico” dei consumatori, alla crisi delle banche che ha “dimostrato tutta la debolezza della classe dirigente territoriale”.
Se la relazione annuale fotografa una realtà locale che stenta a mostrare segnali chiari di ripresa (-700 imprese iscritte alla Camera di Commercio), con un crescita del PIL che viene stimata in un +1,4%, una voglia di impresa “rarefatta”, l’incombenza del “peso di uno Stato inefficiente in cui burocrazia, sprechi e debito pubblico continuano ad aumentare”, l’Associazione, con i suoi 7 mandamenti, gli oltre 140 collaboratori dislocati nelle sedi territoriali, i 40 gruppi sindacali organizzati (trasformati in “reti di impresa”), il sistema della bilateralità e del turismo, il Consorzio fidi, offre “risposte multitasking” e certezza per affrontare il futuro con successo in un “mondo, in cui la Politica non è più capace di una visione ampia e strategica, ma si limita a fornire risposte alle emergenze, i corpi intermedi, quando sono vivi ed efficienti…possono fare la differenza, producendo strumenti e riflessioni capaci di trasformarsi in occasioni di crescita e sviluppo”.
Salvadori, con lo “spirito del buon padre di famiglia” e con la lungimiranza dettata dalla fine del mandato che andrà a scadenza tra un paio d’anni, ha assicurato la vita ed il futuro della Confcommercio, ponendo le basi per il passaggio generazionale, grazie ad una iniezione di nuovi dirigenti sia nella Giunta di Ascom che nel CDA di Ascom Servizi spa, due realtà inscindibili, attualmente presiedute dallo stesso Salvadori, che nella loro unitarietà, assicurano non solo “la squadra”, ma anche la tenuta del sistema di rappresentanza.

Ecco la squadra di Confcommercio con le new entry (indicate con *):

In Giunta Ascom: Federico Capraro (vicepresidente vicario), Giovanni Allegranzi*, Pietro Bonis*, Tiziano Bosco, Stefano Davanzo*, Gianni Garatti, Renzo Ghedin, Stefano Mazzoli, Dania Sartorato, Paola Piva*, Luca Ros, Ruggero Tozzi*, Marco Vio*. Nel CDA di Ascom servizi spa: Valentina Cremona (vicepresidente) Roberto De Lorenzi, Luigi Bariviera*, Antonello Peatini*, Giorgio Sina, Laura Zola*.
Il “cruscotto di comando” è assicurato da Renato Salvadori, Federico Capraro (per Ascom) e Valentina Cremona (per Ascom servizi spa).
Leggi e consulta il testo della relazione annuale.

Relazione Assemblea 2016