Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi
Home » ATTIVITA' » CAPODANNO: LE STIME E LE SPERANZE DI FIPE

CAPODANNO: LE STIME E LE SPERANZE DI FIPE

Le stime di Fipe parlano chiaro: 10 milioni di italiani aspetteranno il 2014 al ristorante o in uno degli oltre 11 mila locali serali. Per cenone e veglione la spesa media stimata è di 77 euro, mentre nei locali più informali basteranno, in media, 50 euro. La spesa complessiva nazionale viene stimata in 550 milioni di euro, in flessione del 3,8% sul 2013 soprattutto per effetto del contenimento dei prezzi sia del cenone che del veglione. Ma- sempre secondo la Fipe- stanno prendendo piede anche altre tendenze: il capodanno si trascorre in famiglia (43%), con gli amici (28%) o in coppia (25%). Non manca, tuttavia, chi aspetterà il nuovo anno in solitudine (4%). Lo scenario trevigiano conferma l’andamento nazionale e- a far la parte del leone nei brindisi e nel cenone sarà il prodotto trevigiano d’eccellenza, il Prosecco, giunto al termine di un anno positivo con numeri in crescita. “La notte di S. Silvestro”- conferma il presidente di Fipe Treviso Franco Zoppè- “è l’occasione in cui il desiderio di allegria e convivialità non sembra intaccato neppure da circostanze difficili come quelle che hanno caratterizzato l’anno che si avvia alla conclusione. Probabilmente è anche un modo per guardare al futuro con un po’ di ottimismo e di speranza, ne abbiamo bisogno tutti.”