Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi
Home » PROGETTI IN CORSO » Bandi e credito » DAL CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO OSSIGENO PER LA MONTAGNA

DAL CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO OSSIGENO PER LA MONTAGNA

Approvato emendamento fondi estesi a liquidità imprese – IL PLAUSO DI CONFCOMMERCIO VENETO

 

Gli strumenti della Legge 18 estesi anche alle aziende con problemi di liquidità

CONFCOMMERCIO VENETO: “L’EMENDAMENTO APPROVATO OGGI DAL CONSIGLIO REGIONALE

È OSSIGENO PER LE NOSTRE IMPRESE DI MONTAGNA”

Il presidente Massimo Zanon: “Ringraziamo chi ha voluto recepire il nostro messaggio”

“E’ una cosa che abbiamo voluto fortemente come Confcommercio Belluno in accordo con Confcommercio Veneto. E’ un risultato fondamentale per le aziende (le nostre associate a livello provinciale sono circa 3mila), soprattutto per quelle del comparto turistico della montagna che si trovano in difficoltà non indifferente”. Sono parole di Franco De Bortoli, presidente di Confcommercio Belluno; si riferiscono all’emendamento approvato oggi dal Consiglio regionale del Veneto che estende gli strumenti della Legge 18 del 94 anche alle aziende che hanno problemi di liquidità. In precedenza, la legge prevedeva diverse forme di credito agevolato (sempre per le imprese della Provincia di Belluno) legate agli investimenti. Ora ci si può accedere anche per garantire la sopravvivenza delle imprese.

“Ringraziamo chi ha voluto recepire il nostro messaggio – spiega il presidente di Confcommercio Veneto Massimo Zanon – Una richiesta di aiuto per una provincia

DEBORTOLI

de bortoli

che, oltre alla crisi, quest’inverno ha dovuto subire anche i contraccolpi del maltempo prima, con conseguenti black-out, disdette da parte dei turisti e disagi di vario genere anche per le attività del commercio, soprattutto nella fascia alta del Bellunese, e che oggi, per contro, si trova a fare i conti con il caldo improvviso che sta costringendo le imprese turistiche a chiudere la stagione prima del tempo”.

“Le aziende bellunesi potranno accedere al finanziamento agevolato per la ricapitalizzazione d’azienda e in questo modo riequilibrare eventuali eccedenze di magazzino, come hanno spiegato il consigliere Dario Bond (che ha presentato l’emendamento) e l’assessore Maria Luisa Coppola, che ringraziamo – chiude Zanon – Ci potranno anche essere finanziamenti agevolati per lo scoperto di conto corrente, una misura che potrà ridare ossigeno a molte delle nostre aziende di montagna”.