Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi
Home » ATTIVITA' » DALLA CAMERA DI COMMERCIO AGEVOLAZIONI PER L’INNOVAZIONE

DALLA CAMERA DI COMMERCIO AGEVOLAZIONI PER L’INNOVAZIONE

La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Treviso ha indetto un Concorso con lo scopo di supportare gli investimenti innovativi attivati mediante l’acquisto di beni strumentali d’impresa purché tecnologicamente avanzati e, quindi, in grado di aumentare il livello di efficienza o di flessibilità delle attività dell’impresa, valutabile in termini di riduzione dei costi, aumento del livello qualitativo dei prodotti o dei processi o della capacità produttiva o dei servizi, introduzione di nuovi prodotti e/o servizi.
Le agevolazioni previste dal Bando consistono in contributi in conto capitale concessi in conformità ai sensi del Regolamento (UE) n. 1407/2013 (aiuti “de minimis”).
Il Bando è dotato di un fondo complessivo di € 500.000,00 e prevede l’erogazione di contributi a fondo perduto a copertura delle spese per l’acquisto di:
• macchinari, impianti e attrezzature ad uso produttivo;
• hardware, software e tecnologie digitali strettamente correlati all’esercizio dell’attività di produzione dei beni e servizi d’impresa.
Sono ammissibili i relativi costi di installazione, montaggio e allacciamento, qualora evidenziati a parte e entro il limite massimo del 10% delle spese per gli acquisti succitati.
Vi possono partecipare le microimprese, le piccole imprese e le medie imprese (in breve PMI) – così come definite nell’allegato I del Regolamento (CE) n. 800/2008 della Commissione del 6 agosto 2008, aventi sede legale e che svolgono l’attività imprenditoriale oggetto della richiesta di contributo nella provincia di Treviso, in regola con le iscrizioni alla Camera di Commercio di Treviso, con il pagamento del diritto annuale e con la comunicazione di inizio attività, attive alla data di pubblicazione del Bando.
Il contributo massimo concedibile a ciascuna impresa sarà pari al 40% della spesa effettivamente ammissibile, al netto di IVA e di altre imposte e tasse, fino ad un massimo di € 15.000,00. Non saranno prese in considerazione domande di contributo presentate per spese ammissibili complessive di importo inferiore a € 6.000,00. Il contributo sarà determinato sull’importo complessivo delle spese ammissibili, al netto dell’IVA, sostenute e rendicontate entro le date prescritte.
Le domande di partecipazione, da redigersi utilizzando l’apposita modulistica, devono essere inoltrate dall’11 al 22 aprile 2016 esclusivamente in modalità telematica con firma digitale, collegandosi all’indirizzo http://webtelemaco.infocamere.it, sezione “Servizi e-gov”, all’interno delle specifico sportello on line “Contributi alle imprese”.
Le domande saranno esaminate dalla Camera di Commercio con l’apporto di una Commissione tecnica, al fine di valutarne l’ammissibilità sia rispetto ai requisiti soggettivi e amministrativi previsti dal Bando, sia rispetto ai contenuti dei progetti proposti. La valutazione delle domande e l’ammissione a contributo avverrà con l’assegnazione di un punteggio a ciascun progetto, in base a criteri predefiniti, oltre che in relazione al giorno di presentazione di ogni singola domanda.
Sono ammissibili i preventivi/offerte emessi successivamente all’1/1/2016, purché non espressamente controfirmati o comunque accettati prima della data di presentazione della domanda di partecipazione.
Sono, invece, ammissibili le spese sostenute a partire dal giorno successivo a quello di presentazione della domanda di partecipazione e fino al 17/02/2017, e comunque entro la data di presentazione della domanda di erogazione del contributo, direttamente riguardanti il progetto presentato, al netto di IVA.
Le domande di erogazione del contributo e le relative rendicontazioni finali dovranno essere presentate alla Camera di Commercio a partire dal 6 febbraio 2017 e entro il 17 febbraio 2017.
La Commissione Tecnica esaminerà le documentazioni finali valutando la compatibilità e la congruità tra le azioni ammesse a contributo e quelle concretamente realizzate, nonché i risultati raggiunti rispetto agli obiettivi del Bando.
Si invita ad una attenta lettura di tutte le disposizioni e le regole concorsuali, come contenute nel Bando di concorso, e ad utilizzare la modulistica per la presentazione delle domande di ammissione a contributo appositamente predisposta. Il tutto consultabile e scaricabile dal sito della Camera di Commercio di Treviso:
Accedi al sito della CCIAA per i dettagli del bando

Per informazioni: Unascom Confcommercio – Francesca Mureri f.mureri@unascom.it Tel. 0422 580361