Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi
Home » Confcommercio Notizie » DEMATERIALIZZAZIONE DEI CONTRASSEGNI ASSICURATIVI

DEMATERIALIZZAZIONE DEI CONTRASSEGNI ASSICURATIVI

Da domenica 18 Ottobre 2015 non dovremo più esporre il contrassegno sul parabrezza della nostra auto!

A partire da questa data la verifica della validità della copertura assicurativa non sarà più legata all’esposizione del contrassegno cartaceo e le Forze dell’Ordine effettueranno un semplice controllo della targa. Si tratta di un’importante misura volta a contrastare l’evasione assicurativa e identificare rapidamente i veicoli in regola e quelli che circolano senza copertura.

MA COSA CAMBIA NELLA PRATICA?

• L’assicurato non avrà più l’obbligo di esporre il contrassegno
• La verifica da parte delle Forze dell’Ordine verrà effettuata sulla targa nel corso del fermo o utilizzando dispositivi di controllo a distanza (Tutor, Autovelox, ZTL, etc)
• La conferma della sussistenza della copertura RCA sarà affidata alle risultanze dell’Archivio Informatico Integrato presso la Motorizzazione (alimentato dalla Banca Dati ANIA SITA)
• Le Compagnie Assicurative hanno il compito di aggiornare in tempo reale la banca dati con le nuove coperture o i rinnovi di polizza
• La Banca Dati incrocia automaticamente il registro delle targhe immatricolate con quello delle polizze RC Auto
• Nota Bene: Nonostante la dematerializzazione del contrassegno, in caso di sinistro, durante un controllo e nella circolazione all’estero, l’assicurato è comunque tenuto a esibire il certificato di assicurazione con gli estremi della copertura assicurativa. E’ quindi opportuno avere sempre a disposizione nel veicolo tale documento.