Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi
Home » ATTIVITA' » FESTA IN CASA CONFCOMMERCIO: OMAGGIO AL DIRETTORE PIERO TEDESCO

FESTA IN CASA CONFCOMMERCIO: OMAGGIO AL DIRETTORE PIERO TEDESCO

All’Auditorium della Provincia di Treviso, via Cal di Breda

E’ stata una festa speciale, quella di questo Natale, per Confcommercio Treviso, che il 14 dicembre ha organizzato all’Auditorium della Provincia di Treviso, una serata conviviale dal titolo “Il domani semplice” per dirigenti e dipendenti per il tradizionale scambio di auguri. Nel corso della serata sono stati premiati (stasera) i dipendenti con 25, 30 e 40 anni di servizio ed un saluto particolare è stato riservato allo storico direttore, il dr. Piero Tedesco, alla guida dell’Associazione dal 1992, ufficialmente in pensione per raggiunti limiti di età.
Musica, spettacolo di cabaret e catering “a km zero” a base di piatti e prodotti tipici preparati dal Gruppo Alimentare Confcommercio, hanno allietato la serata natalizia che ha visto radunarsi gli oltre 150 dipendenti delle 6 sedi mandamentali (Treviso, Asolo, Montebelluna, Valdobbiadene, Mogliano, Conegliano) ed i dirigenti sindacali che, all’interno dei vari gruppi, animano e progettano la vita associativa.
Piero Tedesco ha lasciato dopo oltre 40 anni di onorato servizio al mondo associativo e con alle spalle una lunga ed intensa carriera attraverso la quale ha vissuto le grandi trasformazioni del commercio, del turismo e dei servizi di questo territorio, l’avvento della grande distribuzione, la nascita dei grandi centri commerciali.
Entrato nel mondo associativo, in Camera di Commercio, da giovane laureato, Piero Tedesco ha vissuto una grande pagina della storia economica trevigiana, ha percorso tutte le tappe professionali, ha maturato una vasta esperienza nel mondo fiscale, legislativo, sindacale, ed è diventato direttore nel 1992 subentrando a Giovanni Zambelli, con la presidenza di Gino Fantin. Sotto la sua guida l’Associazione, da “centro di servizi” rivolti inizialmente ai commercianti, si è trasformata in un’Istituzione che dà voce ad oltre 10 mila imprese del terziario a livello provinciale (6000 per la sola Ascom Treviso) che conta 30 gruppi sindacali organizzati, 6 sedi territoriali, 3 centri di formazione professionale, oltre 150 tra dipendenti e collaboratori, e si colloca al sesto posto nella graduatoria nazionale delle sedi Ascom. Tra le esperienze condotte da Piero Tedesco, di rilevanza l’APT, la storica Azienda di Promozione Turistica, della quale è stato Presidente e poi Commissario e con la quale ha dato il via alla grande stagione delle mostre che ha aperto la prospettiva turistica di “Treviso, città d’arte”, il ruolo di Consigliere e Vicepresidente in Fondazione Cassamarca per oltre 10 anni, e tutt’ora Consigliere di Seac spa, società di elaborazione dati del sistema associativo. “Giunto ai titoli di coda – ha commentato Piero Tedesco – “e ripercorrendo mentalmente il lungo percorso professionale svolto, voglio esprimere a tutti i collaboratori ed ai dirigenti che hanno condiviso con me questa bella avventura, un grazie sincero per la loro collaborazione e professionalità, che ci hanno consentito di raggiungere risultati assolutamente lusinghieri. Da parte mia spero e credo di essere riuscito a trasmettere passione per il lavoro associativo ed aver creato una squadra di amici/collaboratori altamente professionale ed efficiente. Sono certo che chi assumerà l’incarico di Direttore dopo di me saprà gestire al meglio il grande patrimonio di risorse umane presenti nell’organizzazione apportando nuove e più attuali esperienze professionali che daranno nuovo slancio e nuova linfa alla nostra associazione. Grazie ancora a tutti , con l’orgoglio di essere stato per tanti anni il direttore di Confcommercio Treviso”.
La nomina del nuovo direttore avverrà nei prossimi giorni.