Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi
Home » ATTIVITA' » FIPE-CONFCOMMERCIO TREVISO: NUOVA PRESIDENTE E NUOVO CORSO

FIPE-CONFCOMMERCIO TREVISO: NUOVA PRESIDENTE E NUOVO CORSO

Franco Zoppè passa il testimone a Dania Sartorato

Nuovo corso per la Fipe-Confcommercio della Provincia di Treviso. Franco Zoppè, storico presidente dell’importante categoria dei pubblici esercenti, dopo decenni di vita associativa, ha passato il testimone a Dania Sartorato, ristoratrice di Casier (TV). Ad affiancare la giovane presidente contribuirà il vicepresidente, Stefano Marangoni (Treviso) ed un Consiglio Direttivo, composto da rappresentanti provenienti da vari comuni della provincia, così da garantire la massima capillarità ad una categoria importante come la Fipe, che conta, nel territorio, oltre 2000 imprese associate.

Ecco il nuovo Consiglio Direttivo:

1. Emanuele Botter – Caffè Centrale (Asolo)

2. Nicola Salomon – Bar Caffè Roma (Valdobbiadene)

3. Davide Chinello – Zanzibar (Montebelluna)

4. Pierpaolo D’Agostin – Al Bakaro (Vittorio Veneto)

5. Mauro Scaggiante – Trattoria al Messicano (Mogliano Veneto)

6. Fenis Bortolotto – Caffe’ Giorgione (Castelfranco)

7. Enrica Miron – Enrica Miron Ristorante (Conegliano)

8. Giuseppe Tonon – Cà Lozzio (Oderzo)

9. Roberto Salvadori – Cantinetta Venegazzù (Treviso)

10. Denis Mistro – Bar Borsa (Treviso)

11. Nicola Tonon – Ristorante Da Celeste (Volpago de Montello)

“Oltre a portare avanti i progetti avviati nel mandato precedente, sono almeno tre le direzioni verso le quali- spiega la neo presidente Dania Sartorato-  “lavoreremo per il prossimo quinquennio: la salute e la prevenzione (collaborando con le aziende sanitarie su vari progetti), il controllo del territorio (presidiando i rischi connessi alla concorrenza sleale) e la formazione professionale. Il tutto condito da spirito di squadra, collegialità, entusiasmo e voglia di fare, sfruttando al massimo le deleghe e la suddivisioni di compiti operativi.” Dania Sartorato, ha al suo attivo anche la presidenza del Gruppo Giovani e, con questa carica, va a rafforzare la componente femminile delle donne elette in Confcommercio.