Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi
Home » MONDO DEL LAVORO » Circolari » IMPRESE FUNEBRI: UNA DELIBERA A SALVAGUARDIA DEI “PICCOLI”

IMPRESE FUNEBRI: UNA DELIBERA A SALVAGUARDIA DEI “PICCOLI”

“Con la delibera regionale approvata nei giorni scorsi si garantisce la sopravvivenza di molte piccole imprese, consentendo il servizio e la concorrenza di mercato”.
E’ questo il commento di ConfCommercio alla novità legislativa che riguarda le ‘Norme in materia funeraria’. In sintesi, il provvedimento, accoglie le richieste di Confcommercio di permettere che il requisito della disponibilità continuativa di 4 operatori, prevista dalla legge regionale, possa essere assolto attraverso le diverse forme contrattuali di lavoro disciplinate dalla legislazione statale vigente e dalla contrattazione collettiva di categoria riguardanti il personale dipendente da imprese funebri.
Con questo provvedimento anche le numerose micro e piccole imprese che operano nel settore potranno continuare a operare regolarmente offrendo il servizio nei diversi territori.
Precedentemente infatti, in base alla delibera del 2011, potevano ottenere l’autorizzazione a operare soltanto le imprese in grado di dimostrare la disponibilità continuativa dei 4 operatori. Il che aveva messo in difficoltà molte piccole aziende di zone poco popolate, in cui il servizio funebre viene richiesto solo sporadicamente e che non possono assumersi i pesanti costi del lavoro che la delibera stessa rendeva obbligatori.
Per info: uffici sindacali, tel. 0422 580361