Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi
Home » ATTIVITA' » INQUINAMENTO IN CITTA': ASCOM CHIEDE DI ESSERE CONSULTATA

INQUINAMENTO IN CITTA': ASCOM CHIEDE DI ESSERE CONSULTATA

Perché il provvedimento non arrivi come una mazzata a fine anno sulle categorie economiche

Chiediamo all’Amministrazione di poterci confrontare per tempo, perché il provvedimento non arrivi verso fine anno come una mazzata per le categorie ed un danno per i cittadini. E’ questa la prima richiesta che Stefano Mazzoli, presidente Ascom del centro storico, rivolge al vicesindaco Roberto Grigoletto ed all’amministrazione, affinché il provvedimento antiinquinamento non diventi una ulteriore penalizzazione per il commercio cittadino, già messo a dura prova da anni di crisi del centro. L’esperienza dello scorso anno- conferma Mazzoli- che ci ha visti fortemente contrari alla prima stesura del provvedimento- ci impone di salvaguardare alcuni paletti fondamentali: gli orari per il carico-scarico delle merci, il periodo dello shopping prenatalizio e l’inizio dei saldi, l’incentivazione ed il potenziamento di mezzi alternativi all’auto per i cittadini. Su questi punti occorre ragionare e confrontarsi fin da subito per evitare polemiche ed allarmismi.