Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi
Home » ATTIVITA' » JOBS ACT TRA REALTA’ ED ASPETTATIVE

JOBS ACT TRA REALTA’ ED ASPETTATIVE

Si è concluso ieri sera (27 marzo), il “tour” illustrativo del Jobs Act, al quale l’Associazione ha dedicato una serie di incontri territoriali nelle varie sedi per spiegare tutti i vantaggi e le modalità applicative del nuovo provvedimento governativo al quale sono affidate molte aspettative per la ripresa dell’economia e dell’occupazione del terziario.

La serata conclusiva (in foto), si è svolta a Treviso, ed ha riscosso l’interesse di una folta platea di imprenditori. In apertura, il presidente Renato Salvadori, ha sottolineato come “il Jobs act apra non solo una nuova stagione, ma rappresenti anche uno strumento concreto per aumentare la competitività delle piccole imprese. E’ un provvedimento del quale tutti, non solo le imprese del terziario, ha ribadito Salvadori, avevamo bisogno, che ci pone in maniera più adeguata nelle realtà europea”. Salvadori ha annunciato che, grazie alla positività delle relazioni sindacali esistenti in provincia, Confcommercio “sta già lavorando ad un integrativo provinciale che presenta ulteriori strumenti di flessibilità”.  E se il Jobs act, dal punto di vista associativo, è giudicato come una grande opportunità, anche dal punto di vista sociologico le aspettative non mancano. “Dopo anni di blocco dei consumi”- ha affermato il sociologo Vittorio Filippi- “questa ripartenza “dall’occupazione” potrebbe rappresentare la svolta, anche se i dati di riscontro saranno più espliciti nei prossimi mesi”.

L’intero provvedimento è stato illustrato da Luca Bertuola, responsabile degli uffici sindacali di Confcommercio, che ha fornito alla platea un’analisi tecnica di tutte le opportunità previste, oltre che una panoramica di tutti i vantaggi economici, degli elementi di flessibilità e di stabilizzazione che rendono questo provvedimento un concreto incentivo all’occupazione ed al rilancio.

Per info: uffici sindacali Confcommercio, tel. 0422 580361, sindacale@unascom.it