Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi
Home » ATTIVITA' » LE STORIE DEI NEGOZI A CARTACARBONEFESTIVAL: VENERDI 14 ALLA LOGGIA DEI CAVALIERI

LE STORIE DEI NEGOZI A CARTACARBONEFESTIVAL: VENERDI 14 ALLA LOGGIA DEI CAVALIERI

“Storie di gente e imprese” venerdi 14 ottobre, ore 20, Loggia dei Cavalieri

15 imprese commerciali per 15 storie per 15 nuove esperienze autobiografiche. E’ dedicato all’autobiografia di impresa, l’appuntamento di Carta Carbone Festival in programma venerdi 14 ottobre, alle ore 20, alla Loggia dei Cavalieri, organizzato e promosso con la collaborazione di Confcommercio Treviso, Il Portolano Scuola di scrittura autobiografica, gli illustratori di TCBF, Treviso Glocal e nusica.org.
La serata- che sarà introdotta dal presidente di Confcommercio Renato Salvadori, dagli organizzatori del Festival Carta Carbone e da Alessandro Fedrigo di nusica.org- alternerà letture di brani e interventi musicali, per concludersi con l’aperitivo offerto da Vivo Cantine.
La formula dell’autobiografia di impresa- una delle novità salienti di questa edizione del Festival- ha dato vita ad una promettente ed inedita collaborazione tra il mondo della scrittura autobiografica, intesa come lavoro introspettivo, il mondo delle imprese, quali pezzi di vita e storie di uomini e donne tutti da esplorare, ed il settore dell’illustrazione, che ha aggiunto valore e creatività ai racconti nati dal “cuore delle imprese e dall’anima degli uomini e delle donne che le hanno create”.
La serata di venerdi 14 rappresenta –assicura il presidente di Confcommercio Renato Salvadori– la prima fase di un progetto destinato a crescere che restituisce al lettore ed alla comunità intera la parte vera, autentica ma a volte nascosta dei negozi sottocasa, elementi fondanti del tessuto urbano della nostra città”.
Ci si potrà quindi lasciar ispirare dai racconti illustrati : “Un sabato mattina” (Berto’s, di Vanessa Sartoretto ed illustrazioni di Renato Verzaro); “Bar Borsa” (di Luana Miani ed illustrazioni di Simon Panella); “Evasione d’arte e di eleganza” (Mazzoli, di Anna Parisotto con illustrazioni di Dario Grillotto); “Amazing Magazine” (Gushmag, di Stefano Dalto con illustrazioni di Simon Panella); “Un tesoro nascosto” (Ortofrutta Ghedin, di Laura Dalla Cia e illustrazione di Cristina Portolano); “Effetto domino” (Marè Beachwear, di Antonio Varchetta con illustrazioni di Dario Grillotti); “Una questione di famiglia” (Ristorante Busatto, di Andrea Rigato con illustrazioni di Renato Verzaro); “Il Gusto del sapere” (Sapori d’Italia Selection di Laura Giacomel con illustrazioni di Alberto Rossato); “Profumo di casa” (Pupin Calzature di Stefania Marsura con illustrazioni di Simon Panella); “Se ti chiamo Vacheron non sei un formaggio francese” (De Polo Gioielli di Roberta Grella con illustrazioni di Alberto Rossato); “L’automa” (Treesse Automazioni industriali di Andrea Mattarollo con illustrazioni di Renato Verzaro); “Caleidoscopio” (Favaro Ottico di Raffaella Cuccia con illustrazioni di Cristina Portolano); “Un ultimo giro al camposanto” (Gigi Trevisin di Vanessa Sartoretto con illustrazioni di Dario Grillotti); “La lunga lievitazione” (Panificio Bosco di Wilma Baro con illustrazioni di Cristina Portolano); “L’unicità di un sogno” (Ottica Molinari, di Giulia Zandonadi con illustrazioni di Alberto Rossato).