Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi
Home » STUDI E RICERCHE » Osservatorio sui consumi » L’inflazione torna a frenare, ai minimi dal 2009

L’inflazione torna a frenare, ai minimi dal 2009

A febbraio l’Istat segnala un aumento dello 0,5% rispetto al +0,7% di gennaio.
Su base mensile l’indice è addirittura in calo (-0,1%). Giù soprattutto i prezzi di beni energetici e alimentari freschi.

A febbraio l’inflazione su base annua torna a diminuire, risultando pari allo 0,5% (dallo 0,7%, di gennaio).
E’ il valore piu’ basso da ottobre 2009. Lo rileva l’Istat nelle stime. Il rallentamento è soprattutto dovuto ai beni energetici, i carburanti, e agli alimentari freschi. Su base mensile l’indice è addirittura in calo (-0,1%).
Il rallentamento è in gran parte imputabile alle componenti più volatili, come i beni energetici e gli alimentari freschi, al netto dei quali la “inflazione di fondo” resta stazionaria all’1%.
Al netto dei soli beni energetici, l’inflazione – rileva l’Istat – scende allo 0,9%, dall’1% di gennaio.
Il lieve calo mensile dell’indice generale è principalmente dovuto alla diminuzione dei prezzi dei vegetali freschi (-4,6%) e della frutta fresca (-1%) su cui incidono fattori stagionali e dei prezzi dei beni energetici non regolamentati (-0,9%); contribuisce, inoltre, il decremento congiunturale dei prezzi dei servizi relativi alle comunicazioni (-0,7%).
L’inflazione acquisita per il 2014 scende allo 0,1% dallo 0,2% di gennaio.