Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi
Home » ATTIVITA' » MONTEBELLUNA: BOTTO FINALE DEI GIOVEDI MUSICALI

MONTEBELLUNA: BOTTO FINALE DEI GIOVEDI MUSICALI

L’iniziativa Montebellunese organizzata da Il Mosaico col marchio “In centro tutta un’altra musica” registra successi ininterrotti da ben 14 estati consecutive e richiama pubblico da tutto il Veneto

Il logo è quello creato 14 anni fa “In centro tutta un’altra musica”, il parternariato è quello vincente, ente pubblico (Comune e Camera di Commercio), Associazioni di categoria (commercio ed artigianato) e imprenditori: tutti uniti per rilanciare, con continuità e progettualità sempre nuove, il centro storico e l’economia di Montebelluna, una città che ha saputo intercettare i fondi europei ed operare un restyling completo del proprio centro in un’ottica moderna ed europea.
Il successo dell’edizione 2017 dei “Giovedi musicali” che riempiono strade e piazze da metà giugno fino al prossimo 27 luglio, va – afferma il presidente del mandamento di Ascom-Confcommercio Roberto De Lorenzi- “oltre ogni aspettativa e conferma che quando ci si mette insieme e si lavora in squadra, i successi arrivano ed i numeri ripagano. Un pubblico, tra l’altro affezionato ma anche diversificato per età ed interessi, che supera le 5-6000 persone per serata, proveniente dall’intera Pedemontana e da altri luoghi del Veneto, genera economia positiva e indotti economici interessanti per il commercio e la città tutta.”
Commenta il sindaco di Montebelluna, Marzio Favero: “Si parla spesso di collaborazione tra pubblico e privato ma poi sono pochi i casi davvero significativi. I Giovedì musicali di Montebelluna sono in questo senso davvero un’espressione di grande rilievo e non solo per la quantità di persone mobilitate, ma perché in essi si intrecciano tra di loro incontro, divertimento e commercio. Quest’anno, dopo le disposizioni date dal Ministero, è stata anche un’edizione all’insegna di una maggiore attenzione al tema della safety, con la predisposizione di aree di evacuazione, barriere e personale di controllo degli addensamenti di persone. L’edizione 2017 ci ha visto per primi testare le misure di sicurezza nella provincia di Treviso. Con l’Ascom ed Il Mosaico il Comune ha potenziato la collaborazione degli ultimi anni gestendo anche la partita della pedonalizzazione e riqualificazione del centro che agevola ulteriormente lo svolgimento della manifestazione e che, a dire il vero, ha dato proprio l’ispirazione al progetto stesso di chiusura del traffico.
I Giovedì musicali sono un vettore potente e stiamo pensando che assieme alla biblioteca, al Museo e all’ufficio eventi vi siano ormai le condizioni per fare un ulteriore salto di qualità nella dimensione dell’offerta culturale. Ma questa è un’altra storia, una sfida su cui ragionare assieme a il Mosaico ed Ascom nei prossimi mesi”.
“La formula dei microeventi di qualità diffusi nelle varie piazze”- spiega Danilo Rossi, anima e presidente de Il Mosaico, l’Associazione pubblico-privato che organizza, con la grande forza della passione dei commercianti e del volontariato, funziona, accontenta tutti ed unisce generazioni e pubblici diversi. Siamo un’ottantina di imprenditori tra commercianti e pubblici esercenti, uniti da quasi 15 anni, ognuno di noi tiene aperto il proprio negozio fino a mezzanotte ed organizza iniziative e promozioni senza mai far mancare sorrisi, tavolini, ed ospitalità per ogni visitatore”. “A consolidare il successo delle serate” – prosegue Rossi- “è soprattutto il mix calibrato della proposta di intrattenimento, che prevede davvero un po’ di tutto: almeno 7-8 band musicali con vari generi che suonano in varie piazze e strade, arte, collezionismo, artigianato, auto e moto storiche, progetti di onlus. Non manca nulla. Quest’anno, tra l’altro, le condizioni meteo hanno ulteriormente favorito l’iniziativa ed ormai i giovedi sono una mèta ambita anche per band ed espositori.”
E questo solo per l’estate, perché in realtà il Mosaico è una “macchina da guerra” che organizza una media di 24 eventi all’anno, comprendendo anche il Natale ed i mercatini di primavera.
A rendere ancor più interessante l’edizione dei giovedi 2017, è il giovedi fuori cartellone- l’ottavo- in programma il 31 agosto nell’ambito della 28° edizione del Palio Vecchio del Mercato, una sorta di fuori sacco che chiuderà l’estate in grande stile ed annuncerà gli eventi d’autunno.

PER GUARDARE I MOMENTI PIU’ BELLI DEI GIOVEDI E SCOPRIRE I PROTAGONISTI CONSULTA IL VIDEO ALLA PAGINA FB DI CONFCOMMERCIO:
https://www.facebook.com/confcommerciotreviso/