Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi
Home » PROGETTI IN CORSO » Centri Storici » MUSICA, CULTURA E SHOPPING: VENERDI 20 GIUGNO SERATA DI APERTURA

MUSICA, CULTURA E SHOPPING: VENERDI 20 GIUGNO SERATA DI APERTURA

Il progetto si snoda in 3 serate (inizia il 20, prosegue il 27 giugno e 11 luglio), con itinerari dedicati al Veronese e visite guidate gratuite serali
Parte venerdi 20 giugno il progetto “Treviso di sera”, organizzato nell’ambito del contesto vintage di “C’era una volta Treviso d’estate” con musica, animazione nelle piazze cittadine e negozi del centro aperti fino alle 23.
Ma torna soprattutto, a grande richiesta, il programma di visite guidate culturali gratuite, un format già collaudato con successo nelle estati scorse, ideato e promosso da Ascom-Confcommercio Treviso, dall’Associazione Amici dei Musei, grazie alla collaborazione dello Studio D Friuli ed al sostegno di Treviso Glocal.
Il tema scelto per il 2014 sono “gli echi trevigiani di Paolo Veronese”, uno dei grandi protagonisti della pittura veneta del Cinquecento, che, oltre ad aver lasciato splendidi cicli affrescati nelle ville del territorio (Maser e Treville), ha prodotto, con gli allievi della sua bottega, interessanti opere in città.

Il programma di venerdi 20 prevede la visita guidata gratuita alla Chiesa di S. Maria Maddalena, con opere attribuite agli allievi.

Le visite gratuite ed aperte a tutti iniziano alle 21 per concludersi alle 23, la partenza dei gruppi è prevista ogni 30 minuti (davanti alla chiesa di S. Maria Maddalena). Per info: 348 3326765
“Siamo contenti”- afferma il referente Confcommercio del centro storico Stefano Mazzoli- di riproporre, anche per l’estate 2014, itinerari inediti e nuovi percorsi in città. Le edizioni precedenti hanno avuto un successo inaspettato, e pertanto proseguiamo con convinzione su questa strada.

Links di approfondimento su Facebook:
Vai al link

Scarica il Depliant sulle serate dedicate agli “Itinerari Veronesiani a Treviso”:
Depliant sugli Itinerari Veronesiani a Treviso