Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi
Home » ATTIVITA' » NOVEMBRE: A SCUOLA ED AL CINEMA PER PROMUOVERE LA LOTTA CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE

NOVEMBRE: A SCUOLA ED AL CINEMA PER PROMUOVERE LA LOTTA CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE

Anche quest’anno in occasione del 25 novembre, Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, la Città di Treviso promuove un programma di iniziative che ha l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza sul tema della violenza di genere e informare su come il fenomeno sia trasversale a livello geografico, generazionale e di condizione sociale delle donne.

Diverse le realtà impegnate ad ideare e realizzare iniziative che mirano a raggiungere tutte le fasce di popolazione: ci saranno infatti cineforum e incontri aperti alla cittadinanza, incontri nelle scuole e nel territorio con gli studenti, occasioni formative per gli operatori del territorio.
Nello specifico il programma prevede alcune serate promosse dall’ISRAA nella sede della residenza Zalivani. Dopo l’intervento sulle due facce delle relazioni violente svoltosi lo scorso 8 novembre ci saranno due incontri il 22 e il 29 novembre, entrambi alle 20.30: il primo per riflettere sul significato della bellezza mentre nel secondosi presenterannotestimonianze di uomini e donne che hanno saputo affrontare e superare momenti di difficoltà.
Il 23 novembre alle 20.30 presso Palazzo Rinaldi ci sarà invece un evento promosso dalla Consulta femminile di Treviso con letture e riflessioni sulla violenza domestica.
La rete territoriale Oltre l’8 Marzo resistenze ha scelto di continuare a puntare sul coinvolgimento delle nuove generazioni e, col supporto di Spazio Donna, promuove un FLASH MOB il 24 novembre aperto a tutta gli studenti delle scuole superiori. L’evento si terrà alle ore 13 nelle piazze del centro storico ed è stato organizzato nello stesso giorno in cui verranno conferiti due premi proprio agli studenti del territorio:
– Il primo alla classe che vincerà il concorso CHE NOME MI DAI? Concorso promosso dall’equipe della Casa Rifugio di Treviso assieme all’Ufficio Scolastico Territoriale, per individuare nome e logo per la prima casa rifugio ad indirizzo segreto della provincia di Treviso
Il secondo è un premio nazionale che viene consegnato da Terziario Donna al Liceo Statale Duca degli Abruzzi per il progetto di Alternanza Scuola Lavoro, progetto che ha visto coinvolto anche lo Spazio Donna del comune.

Ci sono infine due occasioni di sensibilizzazione per la cittadinanza organizzate col supporto del Cinema Edera.
19 novembre
“La vita possibile”
Promosso dalla Commissione Comunale Pari Opportunità del Comune di Treviso
Introduce l’Avvocato Francesca De Mori, Presidente Comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Treviso
“Violenza di genere strumenti di tutela e prevenzione”
d.ssa Maria Teresa Cusumano e dott. Alberto Barbazza Giudici del Tribunale
di Treviso presenzierà alla serata l’Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Treviso – Silvia Nizzetto

26 novembre
“L’affido”
Promosso dal Servizio Sociale del Comune di Treviso e dall’equipe della
Casa Rifugio per donne vittime di violenza
Con la partecipazione dell’Assessore alle Pari Opportunità del Comune di
Treviso Silvia Nizzetto che presenterà la nuova Casa Rifugio per donne
vittime di violenza di Treviso

Infine, il 3 dicembre presso il Museo civico comunale di Santa Caterina ci sarà un seminario rivolto agli operatori sociali del territorio: Quando i maltrattamenti avvengono in famiglia.
Verranno affrontati due temi centrali per chi si occupa di violenza contro le donne: la valutazione del rischio (ed interverrà la dott.ssa Mariagrazia Apollonio del Centro Antiviolenza di Trieste) e la violenza assistita vissuta dai figli e dalle figlie delle donne che subiscono violenza (interverrà la dott.ssa Roberta Luberti del CISMAI – Coordinamento Italiano dei Servizi contro il maltrattamento e l’abuso all’infanzia).
Leggi e consulta la locandina in pdf: