Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi
Home » ATTIVITA' » OMAGGIO A CORRADO CECCONATO: IL GRAZIE DELLA CITTA’ PER I 70 ANNI DI ATTIVITA’

OMAGGIO A CORRADO CECCONATO: IL GRAZIE DELLA CITTA’ PER I 70 ANNI DI ATTIVITA’

Oggi in Comune cerimonia e consegna della targa di riconoscimento per l’imprenditore ottantaquattrenne

E’ stato un grazie sincero e commosso, quello espresso oggi nella sala Arazzi del Comune, dall’Amministrazione comunale e dell’Ascom-Confcommercio, a Corrado Cecconato, per i 70 anni di onorata attività nel commercio , per l’impegno svolto come Assessore a servizio della città.
Cecconato, 84 anni, 70 di attività e successi nel settore tessuti e delle confezioni, è uno dei personaggi trevigiani che, col negozio Fabris Tessuti, hanno interpretato il meglio del commercio cittadino, creando storia e tradizione, senza sottrarsi all’impegno sociale, associativo (è stato presidente di Federmoda) e politico rivolto con generosità alla collettività. A festeggiare Corrado Cecconato c’erano proprio tutti, dal Sindaco Giovanni Manildo con Assessori e consiglieri, a Giancarlo Gentilini, sindaco ai tempi del suo assessorato, ai vertici dell’Ascom-ConfCommercio Renato Salvadori e Piero Tedesco, alla moglie, ai figli (uno dei quali conduce l’attività), alla nipote.
Entrato come garzone nella ditta Fabris Tessuti il 1 agosto del ’45, Cecconato è imprenditore a pieno titolo dal 1967 e da allora- ha affermato- “ho sempre cercato di coniugare qualità e servizio trattando i clienti come amici, sia che fossero vip o persone semplici.” Da Virna Lisi a Mario Del Monaco, fino al cliente svizzero: il negozio di Cecconato ha attratto pubblico da vari luoghi, resistendo con successo non solo ai tempi, al cambiamento delle generazioni, alle trasformazioni della città, alle crisi economiche, ma anche a tutte le rivoluzioni commerciali, prima fra tutte quella della Grande Distribuzione
“Il valore di un commerciante”- ha detto il presidente Salvadori- è proprio quello di cogliere, come un’antenna, le evoluzioni sociologiche della città. Cecconato le ha colte ed ha maturato nel tempo anche la sensibilità che lo ha portato ad impegnarsi come presidente di categoria in Associazione e come Consigliere ed Assessore in Comune…”. “ Le nostre radici” – ha sottolineato il Sindaco Manildo- sono anche il nostro futuro, ed occorre partire da questa consapevolezza per tracciare una continuità tra passato e presente, un’alleanza tra generazioni dove l’esperienza dei grandi possa diventare risorsa per i giovani..”