Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi
Home » ATTIVITA' » PANE E PANIFICATORI PROTAGONISTI NEL WEEK-END A CORNUDA (TV)

PANE E PANIFICATORI PROTAGONISTI NEL WEEK-END A CORNUDA (TV)

DOMENICA SUMMIT CON I VERTICI NAZIONALI DELLA CATEGORIA ED ESPERTI DI ALIMENTAZIONE

E’ iniziata a fine settembre con l’inaugurazione della mostra a Cornuda (TV) – per concludersi domenica 25 ottobre – con l’assemblea annuale del Gruppo, la maratona dei panificatori trevigiani che al buon pane artigianale ed alle problematiche della categoria dedicano una mostra dal titolo “Pane e vino, storie di libri, cose e gusto”, un convegno, dal titolo “Pane al Pane”, che si terrà sabato 24 ottobre alle ore 15, e l’assemblea annuale, fissata alle 10 di domenica 25, sempre a Cornuda (TV) presso la Tipoteca Italiana (via Canapificio 3).

Il convegno “Pane al Pane”- che si colloca nel contesto della bella mostra documentaria visitabile fino al 16 novembre, curata da Danilo Gasparini-è aperto al pubblico ed è dedicato ai produttori della filiera del pane, intende porre l’attenzione al recupero delle ricette tradizionali, all’utilizzo di varietà antiche di grano ,di farine biologiche e al dibattito per la lotta agli sprechi e per la ricerca sulla qualità. Interverranno: Gabriele Archetti (Università S. Cuore di Milano), Ezio Mescalcin (Fondazione Mach, Trento), Silvio Pino (Istituto genetica Stampelli di Lonigo), Giampiero Rorato (giornalista), Michela Cariolaro (Gambellara, Vicenza), Massimo Gorghetto, (presidente regionale della categoria).

L’assemblea, fissata per domenica 25 ottobre alle 10 sempre presso la Tipoteca a Cornuda, è il momento sindacale annuale più importante per la categoria che intende confrontarsi sulle iniziative intraprese, ma anche sugli aspetti contrattuali del settore, sull’andamento delle imprese e del mercato. Interverranno il presidente nazionale Roberto Capello ed il presidente regionale Massimo Gorghetto.

“Treviso”- assicurano i vertici Maurizio Porato e Tiziano Bosco-“ non farà mancare le proprie osservazioni sull’imminente trattativa che dovrebbe portare al rinnovo del contratto nazionale per le imprese di panificazione”.

Concluderà la mattinata il tradizionale pranzo sociale del Gruppo, che riunirà tutti i panificatori con le loro famiglie nel Ristorante Le Corderie, vicino alla Tipoteca.
Per l’intera giornata di domenica 25 ottobre l’ingresso alla mostra sarà gratuito e verranno attivati, sempre in Tipoteca, divertenti laboratori per bambini, finalizzati a far sperimentare l’arte del pane.

I panificatori trevigiani proseguono, con questo week-end in cui il pane torna ad essere protagonista, nel loro impegno di tutela e salvaguardia non solo delle loro professionalità specifiche – che richiedono sacrificio ed impegno – ma soprattutto del prodotto sano, fresco e genuino, che riesce ancora ad imporsi sulle tavole dei consumatori, pur in un contesto globalizzato in cui proliferano i prodotti industriali, surgelati e precotti.

La categoria si distingue anche sul fronte sociale: nell’ultimo anno ha promosso il progetto “merenda sana”, in collaborazione con la USL 9 e rivolto a bambini e ragazzi delle scuole per favorire una sana alimentazione, ma anche il “pane in attesa”, un’iniziativa di solidarietà che consente ai clienti di lasciare il pane pagato per i più bisognosi, come si fa a Napoli con il caffè.