Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi
Home » ATTIVITA' » PEDEMONTANA: A SPRESIANO PRESENTATO IL MANIFESTO DELLE CATEGORIE ECONOMICHE

PEDEMONTANA: A SPRESIANO PRESENTATO IL MANIFESTO DELLE CATEGORIE ECONOMICHE

Presentato nei giorni scorsi lo studio del sociologo Maset, condiviso dalla Consulta presieduta da Giorgio Rocchi.

Illustrato un manifesto programmatico di 8 punti

Anche le categorie economiche si interrogano sull’impatto della Pedemontana. E lo hanno fatto con un incontro pubblico, organizzato a Spresiano nei giorni scorsi dalla Consulta delle Attività Produttive, nel corso della quale è stato analizzato lo studio del sociologo Sergio Maset sull’impatto commissionato da Confartigianato e condiviso dalla Consulta e presentato un manifesto programmatico di 8 punti.
Illuminante lo studio, orientato a valutare l’impatto sociologico ed economico che ha sottolineato come questa importante arteria si potrà trasformare in “una risoluzione per le emergenze in un territorio cresciuto molto, diventando un’alternativa all’asse dell’A4, e garantirà più velocità, sicurezza, meno traffico” .

Giorgio Rocchi, presidente della Consulta, ha sottolineato l’importanza di condividere l’impatto con i Sindaci dei vari comuni interessati (Ponzano, Spresiano, Povegliano, Maserada, Villorba) per gestire l’accessibilità dei caselli con un’ottica “extraterritoriale”.
Nel corso della serata le categorie economiche (Confcommercio, Confartigianato, CNA, Coldiretti, Confagricoltura) hanno condiviso questo manifesto:

CONSULTA DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE DEL COMUNE DI SPRESIANO
MANIFESTO PROGRAMMATICO: 8 PUNTI PER COMPETERE
LA PEDEMONTANA C’E’: IMPATTO E PROSPETTIVE PER IL TERRITORIO

Bisogna giungere in tempi rapidi al completamento dell’autostrada ed all’adeguamento dell’assetto viario esistente perché l’inadeguatezza delle rete viaria ha causato l’incremento dei costi del trasporto che da noi incidono sul costo della produzione molto più della media UE.
La Consulta delle Attività produttive di Spresiano
CHIEDE CHE:
1) Venga creato un tavolo di lavoro permanente con i Sindaci per seguire l’andamento dei lavori e per definire un piano del traffico complessivo;
2) Contestualmente al completamento dell’autostrada siano costruite le opere viarie complementari necessarie a rendere fluido il traffico generato dalla Pedemontana e fatte le mitigazioni ambientali;
3) Venga riconsiderata la possibilità di autorizzare le grandi superfici di vendita commerciali come attrattori di traffico che si apprestano a sorgere nei pressi dei caselli autostradali;
4) Vengano pagati tempestivamente aziende e privati espropriati;
5) Vengano aperti parzialmente e progressivamente i tratti completati della Pedemontana;
6) L’uso della Pedemontana sia gratuito per i cittadini e le imprese che risiedono nei comuni attraversati dall’asse autostradale;
7) Venga realizzata un’area attrezzata per la sosta ed il ristoro degli autotrasportatori e realizzate aree di sosta per le auto;
8) Si proceda con la liberalizzazione del tratto della A27 che attraversa il nostro territorio.