Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi
Home » ATTIVITA' » ROTTAMAZIONE AUTO: SODDISFAZIONE PER CONFCOMMERCIO

ROTTAMAZIONE AUTO: SODDISFAZIONE PER CONFCOMMERCIO

Confcommercio Veneto chiama, la Regione risponde. E a soli 5 mesi dalla conferenza stampa nella quale il Gruppo Auto Moto di Confcommercio Veneto presentava all’assessore all’Ambiente Maurizio Conte la sua proposta di incentivi per il settore auto, ecco la delibera che concede un contributo per la rottamazione di veicoli inquinanti e sostituzione con veicoli a basso impatto ambientale di nuova immatricolazione.
Il contributo sarà di 1.000 euro e verrà destinato ai soggetti che, partecipando al relativo bando, risulteranno in graduatoria fino a esaurimento delle somme disponibili.
In totale, la somma stanziata per il piano ammonta a 2milioni di euro, con copertura finanziaria a carico dei fondi stanziati per gli ‘Interventi di tutela ambientale finalizzati alla riduzione dell’inquinamento’.
“Ringraziamo la Regione Veneto e in particolare l’assessore Conte per aver accolto le nostre istanze dando il via a un provvedimento di vitale importanza per l’ambiente e, in seconda battuta, per i consumatori e le imprese in questo particolare periodo di crisi”, dichiara il presidente di Confcommercio Veneto Massimo Zanon.
“Un traguardo importante – aggiunge il presidente regionale del Gruppo Auto Moto di Confcommercio Veneto Giorgio Sina – Nella conferenza stampa dello scorso aprile, alla quale aveva partecipato anche l’assessore Conte, avevamo sollevato il problema di un parco auto altamente inquinante nella nostra regione, perché di vecchia generazione, e l’esigenza di un rinnovo dei veicoli circolanti. L’intento era ed è quello di spingere i cittadini verso scelte indirizzate alla salvaguardia dell’ambiente. Scelte che, allo stesso tempo, potessero consentire la ripresa del mercato dell’auto dopo anni di crisi nera che ha visto in Veneto, tra il 2009 e il 2013, un calo di vendite di autovetture del 39,4% e di fatturati intorno al 40%, ma soprattutto dei posti di lavoro, che in questi 6 anni si sono notevolmente ridotti per effetto della chiusura di moltissime concessionarie”.
In Veneto circolano ancora moltissime auto ad alto tasso d’inquinamento: 1.502.707 appartengono ancora alle categorie Euro 0, Euro 1 Euro 2 ed Euro 3, mentre 1.466.348 rientrano nelle classi Euro 4, 5 e 6. Di quest’ultima categoria, la meno inquinante, nella nostra regione circolano soltanto 847 autovetture. L’invecchiamento del nostro parco auto costa sotto il profilo della sicurezza, ma anche sul piano ambientale. Se consideriamo infatti che le emissioni delle vetture a gasolio di classe Euro 1 equivalgono a quelle di 18 vetture Euro 5, e di vetture ‘venete’ a gasolio euro 1 ne circolano 13.857, possiamo ben renderci conto del danno atmosferico che si potrebbe, e si dovrebbe, evitare.

La Delibera sulla rottamazione (DGR N. 1754) è stata pubblicata nel BUR del 3 ottobre. La domanda dovrà essere presentata entro il 2 dicembre.
Per approfondimenti, consulta il bando integrale:
DIP AMB SettATM_CT rottamazione_DGR