Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi
Home » ATTIVITA' » SEGNALETICA STRADALE: POTENZIARE TREVISO AL CASELLO DI PREGANZIOL

SEGNALETICA STRADALE: POTENZIARE TREVISO AL CASELLO DI PREGANZIOL

I vertici del turismo trevigiano condividono e supportano l’Ordine del giorno espresso ieri in Consiglio comunale sul cambio di toponomastica

Il cambio di toponomastica per il cartello autostradale di Preganziol, in un più chiaro ed esplicito Treviso-Preganziol, è non solo opportuno, ma indispensabile per rendere Treviso una mèta internazionale ed accogliente rispetto ai grandi eventi del 2017 (Adunata degli alpini), ma anche per supportare l’ampio sforzo di promozione turistica che il sistema trevigiano sta conducendo a favore della città e dell’intero territorio provinciale.
La condivisione del sistema turistico è ampia e condivisa sia dal presidente di Federalberghi Federico Capraro, sia dal presidente del Consorzio Marca Treviso Gianni Garatti.
“La promozione turistica e l’accoglienza di tutte le tipologie di turisti, anche quelli meno informati- spiegano i vertici-“ non può seguire le sole classificazioni stradali. E senza nulla togliere a Preganziol, è indispensabile lavorare in sinergia per rafforzare un’identità unitaria e forte che si riconosce in Treviso, un capoluogo che, beneficiando di una maggiore notorietà, può ridistribuire vantaggi turistici a tutti i comuni circostanti. La segnaletica stradale è la prima forma di accoglienza per un turista che arriva a trovarci. E questo deve poi essere trasferito non solo al casello, ma anche a tutte le mappe per i navigatori satellitari.”