Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi
Home » PROGETTI IN CORSO » Centri Storici » TREVISO CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE: SI AL FIOCCO BIANCO

TREVISO CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE: SI AL FIOCCO BIANCO

#MAISOLA:21, 22 e 25 novembre

Un fiocco bianco per ricordare le vittime di violenza esposto nei negozi

“Questi eventi sono un modo per richiamare l’attenzione della cittadinanza sul problema della violenza di genere che continua ad essere rilevante anche nel nostro paese – dichiara l’assessore alla partecipazione e alle pari opportunità Liana Manfio – Le iniziative, che si svolgeranno in tre giornate, sono state realizzate attraverso un sistema di rete che ha collegato lo Spazio Donna del Comune con molte altre associazioni e con l’ULSS nel corso di alcuni mesi. In particolare – prosegue l’assessore – abbiamo voluto porre l’accento sulla necessità che le donne oggetto di violenza non siano lasciate mai sole. E’ necessario continuare con la creazione di una rete di supporto. La violenza non è solo di tipo fisico ma anche più frequentemente di tipo psicologico, a volte vi è una continua svalutazione della persona che comporta la perdita di fiducia in se stessa, è quindi poi necessario un lungo lavoro di ricostruzione della personalità. Riteniamo importante che su questi temi vi sia la massima attenzione sia da parte delle famiglie che della scuole in modo da poter fungere anche da barriera all’instaurarsi di fenomeni quali il bullismo che tanti danni sta provocando nelle giovani generazioni”.
Quest’anno la Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne sarà celebrata a Treviso con una serie di iniziative promosse dal gruppo “Oltre l’8 marzo R-esistenze”, una rete di associazioni sostenute dal Comune di Treviso (Assessorato alla partecipazione, politiche giovanili, pari opportunità) e dall’azienda ULSS9. Tutte le attività celebrative hanno l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza sul tema della violenza di genere, per riflettere sugli stereotipi e gli aspetti culturali connessi alla violenza e per informare su come il fenomeno sia trasversale a livello geografico, generazionale e di condizione sociale delle donne. Lo slogan delle manifestazioni sarà #maisola, scelto dal gruppo di associazioni come stimolo a non lasciare sole le donne vittime di discriminazioni e violenza. È solo se tutta la comunità si fa carico di tale, purtroppo ancora molto diffuso, fenomeno che si riesce a dare risposte concrete ed efficaci.
La pluralità degli eventi in programma rispecchia il carattere interattivo, la diversità e la molteplicità della rete che ha promosso gli eventi e che ha messo attorno allo stesso tavolo Istituzioni, Servizi, Associazioni e singoli cittadini uniti dal medesimo scopo di contrastare la violenza di genere. Si mira inoltre di intercettare fasce diverse della popolazione e si è scelto di coinvolgere sia le donne che gli uomini aderendo alla campagna sul “fiocco bianco” come simbolo dell’opposizione degli uomini alla violenza contro donne: proprio ieri sera infatti è stato esposto un grande fiocco bianco realizzato con materiali di riciclo dall’associazione Passione Percorsi.
All’iniziativa ha aderito anche la Confcommercio, sostenuta in particolare dal gruppo Terziario Donna presieduto da Valentina Cremona, chiedendo ai negozi del centro storico di aderire alla campagna esponendo una vetrofania con il simbolo del Fiocco Bianco e la scritta “Treviso contro la violenza di genere”.
Sabato 21 novembre presso l’Auditorium Stefanini gli studenti della Consulta Studentesca e di alcune scuole superiori saranno presenti all’incontro con Lorella Zanardo, autrice del video “Il corpo delle donne” e Rossana Scaricabarozzi referente di Actionaid Italia.
Il pomeriggio alle ore 17.00 l’incontro con le due relatrici sarà aperto alla cittadinanza, come momento di riflessione e confronto su un fenomeno così diffuso e che ha radici profonde nelle diverse culture. Sarà inoltre presente Rita Giannetti, presidente di Telefono Rosa che presenterà i dati relativi al territorio trevigiano raccolti dal centro antiviolenza Telefono Rosa
Domenica 22 novembre la manifestazione si sposta alla Loggia dei Cavalieri: una serie di eventi rivolti a grandi e piccini accompagneranno il pomeriggio trevigiano: si inizia alle ore 15.00 con tre diverse performance proposte da giovani del territorio per sensibilizzare mediante arti figurative ed espressive.
Verranno inoltre proposti dei video e delle letture per riflettere e favorire il confronto con i presenti. Infine ci sarà un laboratorio dedicato ai bambini “un palloncino per te”.
Nella giornata del 25 novembre due eventi segneranno la Giornata Contro la Violenza: al mattino gli studenti distribuiranno nelle scuole il fiocco bianco ai loro compagni, mentre nel pomeriggio alle ore 16.00 il momento celebrativo sarà in Consiglio Comunale con la consegna del fiocco bianco ai consiglieri.

Cliccando al seguente link è possibile scaricare il video proiettato nel corso della conferenza stampa
https://drive.google.com/file/d/0B8psKy2k_b7wdnNiVU5MRzY1TGs/view?usp=sharing

Vedi il depliant informativo
TREVISO_contro_la_violenza_di_genere_25 novembre