Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi
Home » ATTIVITA' » VOUCHER LAVORO MODIFICHE DALL’8 OTTOBRE SCORSO

VOUCHER LAVORO MODIFICHE DALL’8 OTTOBRE SCORSO

Con Decreto Legislativo del 23.09.2016, in vigore dall’ 08.10.2016, il Consiglio dei Ministri ha apportato alcune importanti modifiche ed integrazioni al Jobs Act ed, in particolare, alla disciplina prevista dal D.Lgs. 81/2015 in materia di lavoro accessorio (voucher).

La novità più significativa, volta a garantire la piena tracciabilità dei voucher, riguarda l’obbligo di comunicare alla Direzione Territoriale del Lavoro, almeno 60 minuti prima dell’inizio della prestazione lavorativa, le seguenti informazioni:

– dati anagrafici o codice fiscale del lavoratore;

– il luogo dove avverrà la prestazione;

– Il giorno e l’ora di inizio e di fine della prestazione lavorativa.

L’obbligo è effettivo con decorrenza dal giorno 08.10.2016 e deve essere adempiuto tramite invio delle informazioni sopra evidenziate al seguente indirizzo mail: DTL-Treviso@lavoro.gov.it

Il Decreto dispone che, in caso di violazione degli obblighi di comunicazione, si applica la sanzione amministrativa da euro 400 a 2.400, in relazione a ciascun lavoratore per cui è stata omessa la comunicazione. Si specifica, inoltre, che, trattandosi di violazione non sanabile a posteriori, non si applica la procedura di diffida di cui all’articolo 13 del decreto legislativo 23 aprile 2004, n. 124.

Preme sottolineare che l’introduzione di tale previsione non sostituisce ma si aggiunge all’obbligatoria attivazione voucher tramite portale INPS, già utilizzata dalle aziende. A tal proposito si ricorda, inoltre, che è onere dell’azienda dare dimostrazione dell’avvenuta comunicazione dell’attivazione del voucher in caso di richiesta da parte degli organi ispettivi.

Maggiori informazioni presso i Vs consulenti paghe in associazione o presso il Vs consulente del lavoro